Butoflex 650

Resistenza chimica specifica ottimale

  • Comfort eccezionale: il primo guanto in butile con supporto tessile.
  • Resistenza chimica specifica ottimale per gli acidi molto corrosivi, i chetoni, gli eteri e i derivati dell'ammina
  • Flessibilità e destrezza incomparabili

Specificità

L'unico guanto in butile del mercato con un'esclusiva trama esterna in rilievo, per maneggiare oggetti scivolosi senza rischi

I settori di attività

  • Industria cosmetica e farmaceutica
    • Manipolazioni in laboratorio
  • Industria meccanica
    • Trattamento e sgrassaggio di metalli
  • Industria chimica
    • Campionatura di prodotti chimici
    • Manipolazione e reimballaggio di prodotti chimici
    • Formulazione di pitture, vernici, resine e inchiostri

FAQ

Full technical report

catalogo on-line

Dettagli sul prodotto

  • Cat. 3
  • Pericoli meccanici EN 388
    1122
  • Protezione chimica specifica  EN 374
    ABCIKL
  • Micro organismi EN 374
Materiale Butile
Colore Nero
Finitura interna Supporto tessile con tecnologia Mapa
Finitura esterna Zigrinata
Lunghezza 35
Spessore 1.5
Taglie 7 8 9 10 11
Confezione 1 paio/sacchetto
6 paia/cartone
Protezione chimica - Butoflex 650 - situation

Istruzioni operative

Consigli d’utilizzo

  • Si raccomanda di verificare che i guanti siano adatti all'uso previsto, in quanto le condizioni d'uso sul posto di lavoro potrebbero essere diverse rispetto a quelle dei test di tipo "CE".
  • Le persone sensibili ai tiurami e ai tiazoli non devono usare questi guanti.
  • Indossare i guanti con le mani pulite e asciutte.
  • Non usare i guanti a contatto con un prodotto chimico per un tempo più lungo del tempo di fessurazione misurato. Per conoscere tale tempo di fessurazione, consultare il sito internet www.mapa-pro.com o rivolgersi al Servizio Tecnico Clienti MAPA PROFESSIONNEL (stc.mapaspontex@mapaspontex.fr). Usare 2 paia di guanti alternativamente in caso di contatto di lunga durata con un solvente.
  • Rivoltare l'estremità dei polsini verso il basso per evitare gli sgocciolamenti di sostanze chimiche nocive sulle braccia.
  • Prima di riutilizzare i guanti, controllare che non presentino screpolature o piccoli strappi.

Consigli di stoccaggio

Conservare i guanti nella loro confezione originale e protetti da umidità e calore, ad almeno 5°C (41°F).

Condizioni di lavaggio

Prima di togliere i guanti, pulirli in modo appropriato:

  • se usati con vernici, pigmenti e inchiostri: strofinarli con un panno pulito impregnato di un solvente adatto, poi strofinarli con un panno asciutto
  • se usati con un solvente (diluenti ecc.) strofinarne la superficie esterna con un panno asciutto
  • se usati con acidi e alcali: lavare accuratamente i guanti sotto l'acqua corrente e strofinarli poi sulla superficie esterna con un panno asciutto.

Attenzione: l'uso improprio dei guanti o un qualsiasi procedimento di pulizia o lavaggio non specificatamente raccomandato potrebbe alterarne i livelli di prestazioni.

Condizioni di asciugatura

Prima di riutilizzare i guanti, assicurarsi che il loro interno sia asciutto.

Legislazione

Questo prodotto non è classificato pericoloso secondo il regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento Europeo e del Consiglio (CLP). Questo prodotto non contiene sostanze estremamente preoccupanti (SVHC) in concentrazioni superiori allo 0,1%, né sostanze riportate nell'allegato XVII del regolamento n. 1907/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio (REACH).

Documenti

Scegli il tipo di documentazione
Invia o scarica i documenti

Puoi inviare la documentazione a un indirizzo mail oppure scaricarla.

Verrà mandata una mail con il documento selezionato

Se la tua selezione comprende più di un documento, verrà creato un file compresso con i documenti di ogni referenza.

Tabella di resistenza chimica

Prodotto chimico CAS # Tempo di permeazione
( (minutes)
Livello di
permeazione (minuti)
Standard Livello di
deterioramento
Classificazione
Acetato di Etile 99% 141-78-6 240 4 EN 374-3:2003 4
++
Acetato di metile   99% 79-20-9 273 4 ASTM F739 NT
NA
Acetato di vinile 99% 108-05-4 212 4 ASTM F739 NT
NA
Acetone 99% 67-64-1 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acetonitrile 99% 75-05-8 480 6 EN 374-3:2003 NT
NA
Acido acetico 10% 64-19-7 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acido acetico 50% 64-19-7 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acido acetico 99% 64-19-7 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acido acrilico 95% 79-10-7 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acido acrilico 99% 79-10-7 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acido cloridrico 10% 7647-01-0 NT NT 4
NA
Acido cloridrico 35% 7647-01-0 NT NT 4
NA
Acido cloridrico 37% 7647-01-0 NT NT 4
NA
Acido cloridrico 99% 7647-01-0 480 6 EN 374-3:2003 NT
NA
Acido fluoridrico (fluoruro dell'idrogeno) 10% 7664-39-3 480 6 EN 374-3:2003 NT
NA
Acido fluoridrico (fluoruro dell'idrogeno) 49% 7664-39-3 480 6 EN 374-3:2003 NT
NA
Acido formico 100% 64-18-6 NT NT 4
NA
Acido formico 96% 64-18-6 NT NT 4
NA
Acido fosforico 75% 7664-38-2 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acido fosforico 85% 7664-38-2 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acido nitrico 10% 7697-37-2 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acido nitrico 20% 7697-37-2 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acido nitrico 40% 7697-37-2 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acido nitrico 50% 7697-37-2 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Acido nitrico 68% 7697-37-2 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Ácido sulfúrico 10% 7664-93-9 480 6 EN 374-3:2003 NT
NA
Ácido sulfúrico 40% 7664-93-9 480 6 EN 374-3:2003 NT
NA
Ácido sulfúrico 50% 7664-93-9 480 6 EN 374-3:2003 NT
NA
Ácido sulfúrico 96% 7664-93-9 480 6 EN 374-3:2003 3
++
Ammoniaca 99% 7664-41-7 480 6 EN 374-3:2003 NT
NA
Cloro 100% 7782-50-5 480 6 EN 374-3:2003 NT
NA
Diclorometano 99% 75-09-2 12 1 EN 374-3:2003 2
=
Dietilamine 98% 109-89-7 11 1 EN 374-3:2003 2
=
Dimetilformammide 99% 68-12-2 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Disolfuro di carbonio 99% 75-15-0 1 0 EN 374-3:2003 NT
NA
Etanolo 95% 64-17-5 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Hydrogen bromide 100% 10035-10-6 NT NT 4
NA
Hydrogen bromide 47% 10035-10-6 NT NT 4
NA
Isopropanolo 99% 67-63-0 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Metacrilato di etile   99% 97-63-2 81 3 ASTM F739 NT
NA
Metacrilato di isobutile   97% 97-86-9 105 3 ASTM F739 NT
NA
Metacrilato di metile 95% 80-62-6 NT NT 4
NA
Metacrilato di metile 99% 80-62-6 89 3 EN 374-3:2003 4
++
Metanolo 85% 67-56-1 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Metanolo 99% 67-56-1 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Metiletilchetone 99% 78-93-3 480 6 EN 374-3:2003 4
++
n-butilmetacrilato   99% 97-88-1 90 3 ASTM F739 NT
NA
n-Eptano 99% 142-82-5 15 1 EN 374-3:2003 1
-
N-N dimetilacetammide 30% 127-19-5 480 6 ASTM F739 NT
NA
N-N dimetilacetammide 99% 127-19-5 480 6 ASTM F739 NT
NA
Naphtha, Hydrotreated Heavy mixture 64742-48-9 45 2 EN 374-3:2003 2
=
Sodio idrossido 20% 1310-73-2 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Sodio idrossido 40% 1310-73-2 480 6 EN 374-3:2003 4
++
Sodio idrossido 50% 1310-73-2 NT NT 4
NA
Stirene 99% 100-42-5 19 1 EN 374-3:2003 2
=
Tetraidrofurano 99% 109-99-9 13 1 EN 374-3:2003 1
-
Toluolo 99% 108-88-3 8 0 EN 374-3:2003 1
-
Xilene 99% 1330-20-7 10 0 EN 374-3:2003 1
-

*risultati non normalizzati

Valutazione della Protezione Chimica Completa

Il grado di protezione è determinato dalla combinazione delle prestazioni di permeazione e di degradazione.

Il risultato è una indicazione per l'uso dei nostri guanti di fronte ai prodotti chimichi elencati.

Il guanto puo essere utilizzato a contatto prolungato con il prodotto chimico (nella limitata del tempo di passaggio).

Il guanto può essere utilizzato a contatto intermittente con il prodotto chimico (per un periodo totale inferiore al tempo di passaggio).

Protezione contro gli schizzi solo, per l'esposizione chimica i guanti devono essere sostituiti e nuovi guanti devono essere portati al piu presto.

Non racomandato, Questi guanti sono ritenuti in grado di lavorare con questa sostanza chimica.

NT: Non testato

NA: Non applicabile perché non completamente testato (soltanto risultati di degradazione o permeazione)

I risultati dei test relativi alla capacità di protezione del guanto da prodotti chimici non devono essere gli unici elementi da considerare per la selezione. Le condizioni in cui i guanti vengono utilizzati possono alterare i livelli di prestazione e risultare diversi rispetto a quelli effettuati durante i test di laboratorio. Oltre al tempo del contatto con il prodotto chimico, altri fattori quali concentrazione e temperatura, spessore del guanto e riutilizzo dello stesso, possono influenzare il livello di prestazione. Lunghezza del guanto, destrezza, resistenza al taglio, all’abrasione, alla perforazione, allo strappo e la presa sono altri elementi molto importanti da considerare per la scelta del guanto.

FAQ

Full technical report

catalogo on-line